IL “CANZONIERE” DI PETRARCA

2168706.jpg

Francesco Petrarca, come Dante, scrisse opere in latino e in volgare; tuttavia se Dante si impegnò nella ricerca di una volgare che avesse pari dignità rispetto al latino e utilizzò entrambe le lingue scegliendo l’una o l’altra per le sue opere in base al pubblico, Petrarca considerò sempre il latino la lingua ufficiale, erudita, inarrivabile nella sua perfezione e lo utilizzò per tutte le sue opere tranne che per il Canzoniere e il poemetto allegorico in terzine I Trionfi.

Le opere in latino, destinate ad un pubblico dotto, hanno carattere morale e filosofico. Il Canzoniere (titolo originale: Rerum vulgarium fragmenta, scritto tra 1335-1374) è invece una raccolta di poesie in lingua volgare (sonetti, canzoni, ecc.) scritte in occasioni diverse.

Petrarca chiamava queste sue poesie nugae, ovvero “bazzecole”, “cosucce” di poco conto, in realtà il paziente lavoro di limatura e di revisione, svolto dal poeta nel corso degli anni, testimonia il suo forte interesse per i componimenti di questa raccolta.

Alcune liriche della raccolta sono di argomento politico o religioso, ma in prevalenza si tratta di poesie d’amore: 366 componimenti scritti da dal 1335 fino alla morte del poeta e distribuiti in due parti: liriche in vita e liriche in morte di Laura, la donna che il poeta amò anche dopo la sua scomparsa.

Il sentimento per Laura è tormentato e genera in Petrarca un profondo dissidio interiore. Laura non è una figura astratta, ideale, ma è una creatura di questo mondo, descritta fisicamente (ha capelli biondi, occhi azzurri) e che subisce gli effetti del tempo che passa. Non è una donna-angelo come Beatrice, ma una donna vera, che non conduce Petrarca verso la vita eterna (come fa Beatrice che guida Dante nel Paradiso), ma al contrario lo tiene legato a terra, ai beni materiali. Laura non salva Petrarca, ma anzi lo allontana da Dio e dalla possibilità di salvezza eterna. Solo dopo la morte della donna, il poeta può trovare la pace interiore.

 

 

3 pensieri riguardo “IL “CANZONIERE” DI PETRARCA

  1. You really make it appear really easy together with your presentation however I in finding this matter to be actually something which Ifeel I would by no means understand.
    It sort of feels too complicated and very extensive for me.
    I’m taking a look forward for your next submit, I will try
    to get the hold of it!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...